EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In evidenza

Ask a Curator day 2015 è alle porte.

Torna "Ask a Curator", l'evento Social che permette ai visitatori dei musei di interagire con i curatori.

Anche quest’anno ritorna – a colpi di tweet- Ask a curator Day, uno degli eventi Social più importanti in ambito museale a cui gli appassionati d’arte non possono certo mancare.

 Cos’è #Askacurator ?

E’ l’hashtag ufficiale che accompagna l’evento che permette di parlare con i conservatori – in inglese curator– che lavorano nei musei con i quali non è sempre possibile avere contatti diretti. Grazie a questo evento, i visitatori digitali potranno porre qualsiasi tipo di domanda, approfondimento o richiesta al museo che più lo interessa semplicemente lanciando un tweet in cui sia presente l’hashatag ufficiale dell’iniziativa e la menzione dell’account museale con il quale si desidera interagire.

Quando nacque questo evento? 

Nato nel 2010, è diventato un evento che dal 2012 si tiene ormai con scadenza annuale intorno alla metà di settembre grazie al lavoro di promozione e coordinamento svolto da Mar Dixon, una consulente di social media e audience development. 

Quanti musei partecipano?

Ask a curator sembra cresce di popolarità di anno in anno: nel 2014 parteciparono 721 musei di 43 Paesi differenti mentre per quest’anno  si sono già registrati ben 984 musei di 49 Nazioni. Potete vedere voi stessi la lista completa dei musei partecipanti associati al rispettivo account twitter: http://www.mardixon.com/wordpress/askacurator-who-to-ask/

…i musei italiani ci saranno? 

Sì, ad oggi se ne sono registrati 38, ma sono certa che fino a mercoledì  tanti altri se ne aggiungeranno! 

Cosa si può chiedere ?

ask-a-curator

I conservatori che conosco sono sempre molto entusiasti di parlare di ciò che amano, perciò non abbiate paura di chiedere dalle cose più banali alle più complesse!  Vi faccio alcuni semplici esempi per farvi un’idea:

– Che cosa vuol dire praticamente essere un curator?

– Come si fa a decidere cosa mettere in una collezione?

– Qual è il reperto/quadro più antico nella vostra collezione?

– Qual è quello più amato dal pubblico?

Ecco alcuni tweet che i musei stanno iniziando a lanciare per scaldare i motori…

Ora siete davvero pronti per Mercoledì, ci vediamo su twitter e ricordiamoci che questi eventi sono sì delle occasioni preziose, ma che abbiamo tutto l’anno la possibilità di interagire con le istituzioni culturali che più amiamo, questo è il bello dei Social Network!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*