EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In evidenza

Nasce la mappa digitale dei musei italiani

Questa mattina da un’idea di Piersoft, un innovatore che crede nel valore degli opendata, è nata la prima mappa digitale dei musei italiani. In questi mesi Piersoft ha conosciuto su twitter tanti musei e amanti della cultura che l’hanno spinto a mettere a disposizione le proprie competenze digitali per creare una mappa che permetterà la geolocalizzazione dei tantissimi musei italiani.

I primi musei che hanno aderito all’iniziativa, ai quali vanno i miei complimenti per la prontezza, sono stati il Museo Villa Bighi, il Museo Civico di Maglie, il Castello di Rivoli e poi via via gli altri che potrete scoprire leggendo il simpatico storify creato per l’occasione dal Museo Civico di Maglie.

Come possono fare i musei a comparire nella mappa? 

1. compilare QUESTO FORM prestando attenzione a poche semplici istruzioni incluse, come ad esempio non usare la , (virgola), copiare le coordinate geografiche (latitudine e longitudine) che appaiono con un click da questo geocoder.

2. dopo la compilazione in automatico i risultati appaiono in questa mappa:

Oggi possiamo davvero affermare che i musei e gli innovatori se le inventano davvero tutte per amore della cultura! E’ bello notare che in Italia dove non arriva il sistema lento e troppo burocratico arriva la buona volontà di chi il proprio lavoro lo fa davvero con amore!

Forza musei, questa opportunità non potete certo perderla!

2 Commenti su Nasce la mappa digitale dei musei italiani

  1. Libero Pin // 17 luglio 2014 a 19:48 // Rispondi

    Per il titolo ma mi sembra ci siano pochi musei…
    La mappa puoi va dalla Germania all’ Africa… Tanta roba
    Speriamo che in futuro la mappa si popoli

  2. Questa è la mappa delle esposizioni temporanee in corso http://newsletter.artribune.com/kml.map.html . saluti

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*