EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In evidenza

La Cultura si ”libera” grazie alle Invasioni Digitali.

Dal 24 Aprile al 4 Maggio 2014 con le Invasioni Digitali si valorizza “dal basso” la Cultura e la si promuove attraverso il Web.

Dal 24 Aprile al 4 Maggio 2014, in Italia e in tante città straniere, sono in corso le Invasioni Digitali, un progetto che valorizza “dal basso” la Cultura e la promuove attraverso il Web e i Social Media.

Senza dubbio, sono un’importante occasione per far rivivere i luoghi più belli e poco conosciuti di ogni territorio e un’opportunità per promuovere le eccellenze artistico-culturali attraverso la partecipazione attiva dei cittadini che organizzano le “invasioni” e le raccontano sui Social.

L’ideatore delle Invasioni DigitaliFabrizio Todisco – e il cuore pulsante – Marianna Marcucci  credono fortemente nel potere dello storytelling culturale che nasce “dal basso” e che attraverso la rete, si libera a favore di una Cultura aperta e accessibile a tutti.

invasioni_digitali

E’ un’emozione troppo grande osservare l’homepage del sito ufficiale e vedere sulla cartina ben 410 invasioni in programma, che non sono altro che delle vere e proprie visite guidate, alla scoperta di musei e beni culturali, create dagli stessi cittadini.

invasioni_digitali_cartina_italia

Gli invaders italiani stanno accogliendo con grande entusiamo l’iniziativa. Ad oggi, ci sono 402 invasioni disseminate dal Nord al Sud della nostra bella Italia. Mi piace notare che lo scorso anno, prima edizione dell’evento, ci furono 225 invasioni, mentre questa volta ne sono state create ad oggi 410, quasi il doppio! Sicuramente questo dato ci dimostra quanto il popolo italiano creda nella nostra cultura e quanto senta la neccessità di promuoverla.

Quest’anno le invasioni hanno varcato anche il confine nazionale: si stanno svolgendo “incursioni culturali” in 5 città europee (Copenhagen, Berlino, Odelnburg, Monaco di Baviera e Sarajevo) e in 3 città extraeuropee (Baltimora, Sidney e Rio de Janeiro).

Questa mattina anche Dario Franceschini – Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo – ha lanciato un tweet a favore di questa iniziativa.

Cosa aspetti a partecipare? Cerca su www.invasionidigitali.it l’invasione più vicina a casa tua, smartphone alla mano e con l’hashtag #invasionidigitali, promuovi e libera la Cultura anche tu! Buona Invasione!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*