EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

In evidenza

L’ Arte e la preghiera con padre Egon Sendler.

Dal 24 al 26 Maggio 2013, presso il Monastero delle Benedettine di San Vito dei Normanni, si terranno dei seminari d’arte e di preghiera tenuti dal Gesuita Padre Egon Sendler, uno dei più noti esperti al mondo di icone ortodosse.

Padre Sendler, famoso per i suoi studi e le pubblicazioni sull’iconografia bizantina, vive da circa 40 anni in Francia dove attualmente dirige l’Atelier Saint-Georges, un importante centro iconografico con sede a Versailles.

E’ stato già ospite delle Suore Benedettine di San Vito dei Normanni nell’ottobre 1999, in occasione di tre indimenticabili serate dedicate a “L’icona: immagine dell’invisibile”; questa sera torna fra noi alle ore 20.00  con un seminario intitolato: “In preghiera con la Madre di Dio contemplando le icone”.

In questi giorni sarà possibile visitare la mostra delle icone presenti all’interno del monastero che saranno fruibili al pubblico sabato 25 maggio (dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20) e domenica 26 maggio (dalle 10 alle 12).

I seminari d’arte-preghiera continuano sabato 25, alle ore 20.00, nell’auditorium del monastero con una meditazione sul tema “L’icona: patrimonio della chiesa universale”.

madreOggi, che ricorre la festa di Maria Ausiliatrice, è bello perdersi nella bellezza dell’icona di Maria detta Tricherusa, cioè con tre mani. La leggenda narra che a, Giovanni Damasceno, arabo cristiano, teologo dell’VIII secolo, venne mozzata una mano dal califfo di Siria. Per una notte intera pregò davanti ad un’icona della Vergine con il Bambino. La Madonna lo guarì; così  Damasceno, in segno di riconoscenza, fece aggiungere all’icona una mano per onorare Maria che, come Madre dolcissima, è sempre pronta a dare una mano ai suoi figli che a Lei ricorrono.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*